Vincenzo Agnetti

29/05/2024

L’imbroglio dei tasti

Agnetti, che com’è noto era artista critico e teorico dell’area concettuale radicale milanese raccoltasi con Manzoni e Castellani attorno alla Galleria Azimuth e alla rivista «Azimut», e Binga, che dal 1971 partecipava…
English
Go toTop