Luigi Azzariti-Fumaroli - Page 2

20/07/2022

Alfred Kubin, un’allucinazione permanente

L’attribuire un significato a questo mondo strettamente imparentato a quello del sogno, indagandone la genealogia attraverso numerosi confronti, ma suggerendo anche la possibilità di «abbandonarsi all’impensabile, di toccarlo, di catturare con gli occhi le visioni e di guardare, guardare, guardare»,…

Bellezza che cade

I versi rilkiani, di cui la scultura di Twombly vorrebbe essere icono-grafia, paiono seguire, in un alternarsi d’una ferale anabasi e catabasi, l’ascesa e la caduta che accompagnano la conquista da parte del poeta d’una…

Divorati dal tempo

A coloro i quali si interrogassero su che cosa facesse Dio prima di creare il cielo e la terra, ovvero su come fosse nato il tempo, Sant’Agostino ("Confessioni", XI, 12) riteneva che andasse risposto ch’Egli…

Macedonio il fantasmatico

L’«almismo ayoico» di Fernández non si limita, sulla scia di Schopenhauer, ad inseguire i fantasmi e a partecipare alle loro baraonde. Il suo intento è più ambizioso – e disperato. Scrivere fantasmando la scrittura stessa...…
English
Go toTop