Letteratura

22/02/2023

Come lavorava Trevisan: preliminari

Ho notato con felice sorpresa che si è scritto molto e bene su Black Tulips, il lavoro postumo di Vitaliano Trevisan. A parte qualche perdonabile sbavatura d’enfasi ascrivibile all’autodeliberata morte dell’autore, la critica militante ha fatto il suo dovere. Inutile…

Kafka è di moda?

08/06/2023
Kafka è diventato una sorta di abito buono per tutte le stagioni e per tutti i gusti. Da profeta di una nuova teologia ebraica a cabalista nichilista; da esegeta della disumanizzazione della società capitalista a…

Walker Percy andava al cinema

17/04/2023
Il 1961 fu un anno importante per la narrativa americana. Uscirono "Franny e Zooey" di J.D. Salinger, "Comma 22" di Joseph Heller, "I due bugiardi" di Isaac Bashevis Singer, "Revolutionary Road" di Richard Yates, tutti…

Post-letteratura?

20/05/2022
Questo libro di Maria Teresa Carbone, evolutosi nel tempo in parallelo all’evoluzione (o involuzione, come sostiene più d’un interpellato) del social network che descrive – Instagram, appunto –, può essere usato in almeno due modi…

Dante nostro non contemporaneo

13/07/2021
La lettura dell’interessante saggio di Fulvio Conti "Il Sommo italiano. Dante e l’identità della nazione" consente di effettuare un viaggio nei due secoli del culto dantesco, dalla riscoperta preromantica alla definitiva iconizzazione nella cultura popolare…

Sulle cose da salvare

21/06/2021
Nelle epoche di passaggio, ancorarsi al passato, strillare e agitarsi per denunciare la decadenza del pensiero e di una civiltà, non solo non serve a nulla, ma fa assumere la postura patetica dell’uomo di mezza…
English
Go toTop