Flavio Favelli

22/04/2020

L’eterno ritorno

Villa è costituita da tante parti di ringhiere, balconate, cancellate, inferriate che ho raccolto in questi anni. Una specie di recinto parlante di decori e i disegni di tanti pezzi di ferri battuti, scampati all’ecatombe della guerra, alla voracità della…

Il peso del ferro

17/05/2024
Nei tre giorni della settimana dell’inaugurazione della Biennale di Venezia nove persone, fra curatori, critici, artisti e operatori del mondo dell’arte, mi hanno mandato la foto dell’opera 'A Espiral do Medo' del 2022, una 'scultura…

Ristretti

In Italia sui “soldi di carta” sono raffigurati generalmente opere d’arte e volti di artisti. Ma chi è in grado di riconoscerli? L’oggetto più diffuso e maneggiato si configura di fatto come l’oggetto meno conosciuto,…

Le Macchine

13/04/2023
"Vado a fare un giro in macchina" diceva mio padre. Mio nonno andava in macchina ogni tanto per muoverla, perché la macchina, se sta ferma, si rovina. La macchina, insieme al denaro e alle armi,…

Villa

08/08/2022
Cara Villa i Tigli, non ci sei più da qualche anno. Sono riuscito a svenderti a una signora attratta da Pavana e dalla montagna pistoiese, severa e ferale. Ti ho venduto perché costavi troppo, per…

Flavio Favelli, brividi d’aura

10/10/2020
Ci voleva la curiosità linguistica di un artista-scrittore come Flavio Favelli per farci notare l’aspetto inquietante, se non proprio horror, del “Fondo Oro” che tanto ha illuminato, in modi apparentemente così rassicuranti, la nostra tradizione…
English
Go toTop