Microgrammi - Page 5

 

Monografie. Ma racchiuse nello spazio di un colpo d’occhio: come le annotazioni, fluviali e insieme spasmodicamente contenute, di Robert Walser. Colpi d’occhio, alzate d’ingegno, levate di scudi: a percorrere le pagine di un libro, lo spazio di una mostra, lo svolgersi di un film, di una rappresentazione teatrale o musicale.

 

Mappe ridisegnate e uova fatali

11/12/2023
Con la loro "akcija (“azione”) Metrò", gli “Ovuli malefici” sembravano applicare al contesto sovietico quella legge non scritta, ma universalmente valida, secondo cui “è difficile osservare una mappa senza abbandonarsi al piacere di immaginare viaggi,…

Eroina Claude

08/12/2023
Tra le ultime uscite di FotoNote, la storica collana edita da Contrasto, trova posto il volume dedicato a Claude Cahun (1894-1954). All’interno di una veste grafica rinnovata color lilla, l’immagine di copertina è quella di…

Barometro Rothko

L'interesse di Rothko verso l’espressione di emozioni umane fondamentali lo condusse a pensare alla forma come elemento unico in una situazione irripetibile. Il che implicherebbe non già il ricorso al disegno, fosse anche di natura…

Il corpo espanso

01/12/2023
In "Chimera. Il corpo espanso. Per una nuova ecosofia dell’arte", Marco Mancuso si propone di indagare la complessità della relazione tra scienza, tecnologia e produzione artistica, soffermandosi in maniera puntuale su concetti e neologismi spesso…

Zoe Leonard. Guardare la frontiera

28/11/2023
L’ambiguità costitutiva delle immagini di Zoe Leonard le allontana dalla fotografia documentale o dal reportage: queste immagini seguono, infatti, una pluralità di traiettorie e creano una tale molteplicità di relazioni polisemiche che, accanto all’immagine del…

Don McCullin, le ombre del tempo

14/11/2023
Nella quiete del Somerset, lontano dai territori devastati dalla guerra che ha fotografato, l’arte di Don McCullin continua a riflettere un’anima tormentata. Il fotografo britannico, famoso per le sue potenti immagini di guerra e il…

Jus d’Orange

Credo che prima di scrivere su "Jus d’Orange", la mostra di Camille Henrot e Estelle Hoy in corso a Milano alla Fondazione ICA, occorra una premessa: lasciare che questo testo ammetta fin da subito il…

Arte animale

10/11/2023
Un’arte è animale quando, e solo, permette all’animalità – cioè alla contingenza e all’imprevedibilità degli incontri – di svilupparsi autonomamente. Allo stesso tempo un’arte animalesca è un’arte che non è obbligata a coinvolgere degli animali.…

Vedere la classe

01/11/2023
Con un titolo allusivo e potente, "La classe è morta", esce per Mimesis un foto-testo che dialoga con un libro fotografico e politico generazionale, icona della trasformazione in atto alla fine degli anni Sessanta sia…

Quadri di Giulia Niccolai

31/10/2023
Nell’attuale panorama critico, il rapporto di Giulia Niccolai con le arti plastiche rischia una liquidazione in sordina rispetto al discorso egemonico sulla necessità di chiamare in causa la fotografia come lente di mediazione (costruttiva e…

Artaud, il fanatico al rogo

In Artaud non v’era artificio, neppure quello d’una inguaribile follia. Come aveva protestato in una lettera a Jacqueline Breton, nell’aprile del 1939, dall’ospedale di Ville-Evrard dopo un anno e mezzo d’internamento, lui era un fanatico,…

Taubes e il suo doppio

26/10/2023
Da circa una ventina d’anni, la figura di Jacob Taubes — rabbino svizzero di origine galiziana, studioso dell’apocalittica e dell’escatologia occidentale, già professore di ebraistica a Gerusalemme, Princeton, Columbia e Berlino — è uscita dalla…
1 3 4 5 6 7 37
English
Go toTop