Dire il silenzio

La parola è scritta, il silenzio è lì, fissato. Noi leggiamo, leggiamo la parola “silenzio” e leggendola la pronunciamo, forse silenziosamente, forse a voce alta, ma sarà una parola con un suono

...

Ascesi

Non si dà reale tentativo di ascesi se non c’è stata, in precedenza, una completa e profonda adesione all’esistenza, al mondo. L’ascesi è sempre seconda rispetto alla vita.

...

Talismano Cassavetes

È stato un pugno a decidere il destino di John Cassavetes, o perlomeno a dare un impulso decisivo «all’infinita opera incessante di migliaia di cause rimescolate» per cui oggi, ai nostri occhi,

...

Sulla naturalezza della pittura

È questa, a ben vedere, l'apoteosi più perversa della mimesis, che non si limita tanto a far scomparire nella spirale infinita dell'iperrealismo ciò che si vorrebbe in ultimo rappresentare come illusione, bensì

...

Luciano Caruso: libroggetto

Una scatola di legno rettangolare, dalle dimensioni maneggevoli, esibisce sul coperchio una comune etichetta di carta in cui al nome di Luciano Caruso e al titolo del lavoro, «libro-opera», seguono specifiche sul

...

Le verifiche di Ugo Mulas

Il reale continua a rilasciare le sue innumerevoli e innumerabili immagini, continuamente, senza pausa. E il fotografo continua a emettere il tempo del suo cuore, il ritmo del suo respiro, la sua

...

La fioritura percettiva

In che maniera coltivare l'albero in testa? Quali possibilità latenti riposano nel groviglio delle sue radici? Quali modalità di recupero e scavo nella preistoria dello sguardo? In altre parole: come far fiorire

...
1 2 3 6