La carte postale

“Chi scrive? A chi? E per inviare, destinare, spedire cosa? A quale indirizzo? Senz’alcun desiderio di sorprendere, e quindi di catturare l’attenzione a forza di oscurità, devo, per l’onestà che mi rimane, dire che, alla fine, non lo so.”

J. Derrida, La carte postale

Lascaux

Mia cara, dal fondo della caverna ti mando queste bestie. Spero che tu possa liberarle dove e come vorrai, ma soprattutto nelle biblioteche e nelle librerie.

continua

Ulassai

Immagini d’un’altra epoca. Il nastro di stoffa blu che un’intera comunità srotola e annoda pazientemente a ritessere i legami tra individuo e individuo, tra casa e casa, e tra il paese e

...

Londra

Che cosa vediamo quando guardiamo? Io ho davvero l’impressione che non vediamo pressoché più nulla. Riconosciamo, ma non vediamo più. Turisti della vita.

...

Calanque

Pelle aggrinzita dei polpastrelli, lontane voci materne che ordinano di rientrare. Ma l’acqua salata si è insinuata nelle orecchie! Allora ancora scivolare sull’orlo che il mare fa con l’aria, il corpo sospeso.

...

Nida

Il 3 agosto 1930 Thomas Mann prende possesso della sua casa a Nida. L’ha fatta costruire l’anno prima e ha voluto fosse in tutto e per tutto simile alle case dei pescatori

...

Adriatico

L’appartamento è chiuso da mesi. Nessuno sa dove siano andati i proprietari ottantenni. Sono morti? Sono ricoverati in un ospizio? Di certo hanno lasciato Biancaneve e i sette nani dietro il vetro

...

Bozouls

Proprio oggi, secondo gli antichi Romani, si spalancava una fossa circolare scavata nella roccia al centro della città. Da quelle viscere tornavano sulla terra le anime dei defunti che rendevano visita ai

...

Piagge

La bambina tira il cane dal collare gli dice cammina dai muoviti dobbiamo arrivare in cima non vuole rischiare di raccogliere merda col sacchetto della frutta e verdura non vuole farsi vedere

...

Pietroburgo

Il mio prossimo libro di racconti è dedicato a un’arte clinica ancora poco nota: la sovietica “Musica delle ossa” – discreta definizione, per inciso, della scrittura poetica.

...

Martha’s Vineyard

Oltre che per le sue frequentazioni presidenziali, Martha’s Vineyard è conosciuta per essere stata l’isola dei sordi: nel diciannovesimo secolo la sua popolazione aveva infatti la più alta concentrazione di persone sorde

...
1 2 3