Vega Tescari

Scrittrice e docente all'Università della Svizzera italiana. Si occupa di relazioni tra arti visive, letteratura e filosofia, con una particolare attenzione agli orizzonti della temporalità e della spazialità. È autrice di testi saggistici ("En suspens. Scenari di tempo", corsiero editore 2018) e letterari ("Come", Cronopio 2018) ed è membro di IAWIS/AIERTI (International Association of Word and Image Studies).

Spettri. Per una poetica del fuoricampo

15/11/2023
La nozione di “fuoricampo” – concreto e concettuale – permette di indagare quel particolare rapporto tra visibile e invisibile, dicibile e indicibile, che altro non è se non lo spazio spettrale, sfuggente, indefinibile, che caratterizza…

‘Irrintzina’, di vento e cieli

08/03/2022
Sono incastonati nella roccia, affacciati sul mare a San Sebastian, i "pettini del vento" di Eduardo Chillida. Attraverso queste tre sculture simili a monumentali tenaglie, il vento passa e tra-scorre e con esso il tempo.…

Dire il silenzio

19/11/2020
La parola è scritta, il silenzio è lì, fissato. Noi leggiamo, leggiamo la parola “silenzio” e leggendola la pronunciamo, forse silenziosamente, forse a voce alta, ma sarà una parola con un suono diverso dalle altre,…

Parole

09/06/2020
Come stesa ad asciugare al vento un’immagine si apre un varco non solo verso gli occhi e la visione, ma anche verso la bocca e il linguaggio.…

Alfabeti

31/03/2020
Sono stati mesi di scavo, di accampamenti sperduti su montagne vicine. / Volevamo vederci chiaro, capire, trovare dei modi di stare e di toccare. / Il gesto che aveva portato a quel segno sulla roccia.…

Come

03/01/2020
Si poteva non guardare e non ascoltare, a volte, ma nessuno si sarebbe sentito abbandonato o non capito per questo.…
English
Go toTop