Tomas Maia

Si è formato in Arti Visive (Lisbona), Letteratura (Parigi), Filosofia (Parigi e Strasburgo). Insegna alla Facoltà di Belle Arti dell'Università di Lisbona. Ultime mostre: "Parlatório" (con André Maranha), Ar.Co (Lisbona, 2018); "Chama", CAV (Coimbra, 2019); ultime pubblicazioni: "O Olho Divino. Beckett e o Cinema", Documenta, 2016; "Res Prima", con Manuel Rosa, Documenta / C. M. Famalicão, 2019.

Res prima

Nel carbone, una radura circolare sulla quale sono appena state posate dieci campane di vetro. Qui, la metamorfosi della res, tra l’invisibile per difetto e l’invisibile per eccesso, si fa letteralmente cristallina...

continua

Res prima

Nel carbone, una radura circolare sulla quale sono appena state posate dieci campane di vetro. Qui, la metamorfosi della res, tra l’invisibile per difetto e l’invisibile per eccesso, si fa letteralmente cristallina...

...