Paolo Emilio Antognoli

Storico dell'arte e curatore indipendente. Ha curato numerose mostre, edizioni di testi e cataloghi. Attualmente cura come guest curator la mostra dedicata a "Gianni Melotti / L'avventura dell'arte nuova" presso la Fondazione Licia e Carlo Ludovico Ragghianti di Lucca. Ha pubblicato il saggio "Firenze 1977: Luciano Bartolini, Michael Buthe, Klaus vom Bruch, Martin Kippenberger, Marcel Odenbach, Anna Oppermann, Ulrike Rosenbach &tc. Materiali su Artisti Italiani e Tedeschi a Firenze e a Villa Romana attorno al 1977 (1976-78)", per Archive Books Berlino (2015). Ha insegnato teoria e storia del restauro. Ex co-curator a Villa Romana - Firenze. Co-fondatore a Lucca di Pavillon social ~ Kunstverein, non profit per l’arte contemporanea. Si occupa dei territori di confine fra arte, letteratura, fotografia, design, architettura e movimenti storico-culturali post-1968. Vive attualmente tra Lucca e Bruxelles.

Marocco

L’artista fiorentino Lanfranco Baldi era l’autore di un’opera che aveva come titolo 'Un pezzo di Marocco'. Fra le altre cose, Lanfranco scriveva cartoline il cui testo si limitava al Caro seguito soltanto dal nome del destinatario e da nient’altro...

continua

Marocco

L’artista fiorentino Lanfranco Baldi era l’autore di un’opera che aveva come titolo 'Un pezzo di Marocco'. Fra le altre cose, Lanfranco scriveva cartoline il cui testo si limitava al Caro seguito soltanto

...