Mattia Cattaneo

si laurea cum laude alle Accademie di Belle Arti di Bologna prima e Milano poi. È stato Assistente alla cattedra di Luca Bertolo, attualmente è Collaboratore alla Didattica all'Accademia di Belle Arti di Bologna. Ha pubblicato su Aracne-rivista (ISSN 2239-0898, area 10 - Classe A): “La Sensualità del Segno. Ipotesi sul senso del disegno” (dicembre 2019); “Catabasi Figurale. Sull'incarnazione passionale delle immagini” (marzo 2020); “Quel che si va tacendo. Prolegomeni figurali all'esegesi iconica” (giugno 2020). È in procinto di pubblicazione: “Ciò che Rimane. Cadere in fallo là dove ci si erige”, saggio introduttivo del catalogo per la mostra "Atto e Rovine" di Daniele Gagliardi con stampe di G.B.Piranesi (a cura di A.Mescoli e G.Bergantin).
Le sue ricerche teoriche vertono attorno ai fantasmi che si porta sempre appresso ogni immaginario.