Irene Santori

(Roma, 1973) è poetessa, saggista, traduttrice. Ha pubblicato le raccolte “In tempo e disparte” (Gazebo 2006), “Hotel Dieu” (Empiria 2015, Premio Lorenzo Montano 2018), “Il Libro dei Liquidi-The Book of Liquids” (Aragno 2021). Dirige per Nino Aragno Editore la collana bilingue di poesia Parallela, da lei ideata durante una lunga permanenza in Cina nell’autunno del 2019, quale Poeta Residente presso la Sun-Yat-Sen University di Canton. Le sue poesie sono tradotte in inglese, spagnolo, portoghese, tedesco e cinese. Tra le sue pubblicazioni si ricordano l’edizione delle “Poesie sacre” di Jean Racine (Olschki 2011) e la monografia “‘Hélas! trop éclaircis’. Inganno, autoinganno e disinganno dal teatro ai ‘Cantiques’ di Racine (Olschki 2014). È autrice e conduttrice per Radio3-Rai e Radio Svizzera Italiana (Laser). Al 2002 risale l’incontro e la profonda amicizia con Vasco Bendini. In qualità di Presidente del suo Archivio, ne promuove l’opera artistica a livello nazionale e internazionale.

English
Go toTop