Francesco Permunian

(Cavarzere, 1951) vive a Desenzano sul lago di Garda. Tra i suoi libri “Cronaca di un servo felice” (Meridiano Zero 1999), “Nel paese delle ceneri” (Rizzoli 2003), “Ultima favola” (il Saggiatore 2015), “Costellazioni del crepuscolo” (il Saggiatore 2017), “Sillabario dell’amor crudele” (Chiarelettere 2019, Premio Dessì), “Il rapido lembo del ridicolo” (Italo Svevo 2021), “Giorni di collera e di annientamento” (Ponte alle Grazie 2021) ed “Elogio dell’aberrazione” (Ponte alle Grazie 2022). Delle sue opere hanno scritto, tra gli altri, Andrea Cortellessa, Andrea Caterini Giulio Ferroni, Salvatore Silvano Nigro, Ermanno Paccagnini. Compare tra i “Solitari” di Davide Bregola (Oligo 2021).
English
Go toTop