Francesco Caglioti

Nato nel 1964 in Calabria, laureato in Lettere all’Università “Federico II” di Napoli (1987) e addottorato in Storia dell’arte alla Scuola Normale Superiore di Pisa (1993), è diventato subito dopo ricercatore di Storia della critica d’arte alla Normale. È poi stato professore associato e quindi ordinario di Storia dell’arte moderna alla “Federico II” (dal 2001 e dal 2006). Dal 2019 è ordinario di Storia dell’arte medievale alla Normale, dove è coordinatore del Dottorato di ricerca in Storia dell’arte. Le sue ricerche e pubblicazioni riguardano in particolare il tardo Medioevo e il Rinascimento italiani nei loro centri maggiori (Firenze, Siena, Lucca, Bologna, Milano, Padova, Venezia, Roma, Napoli, Messina, Palermo), con speciale attenzione alla scultura monumentale. Nel 2019 ha curato insieme al collega Andrea De Marchi la mostra “Verrocchio, il maestro di Leonardo” per Palazzo Strozzi e il Museo Nazionale del Bargello a Firenze, e ora è curatore unico della mostra “Donatello, il Rinascimento” nelle due stesse sedi.
English
Go toTop