Elio Grazioli

è critico d’arte contemporanea e fotografia. Insegna Storia dell’arte contemporanea all’Università degli Studi e all’Accademia di Belle Arti di Bergamo. Dirige con M. Belpoliti la collana “Riga” (Quodlibet ed.). Tra i libri che ha pubblicato: “Corpo e figura umana nella fotografia” (1998), “Arte e pubblicità” (2001), “La polvere nell’arte” (2004), “Piero Manzoni” (2007), “Ugo Mulas “(2010), “La collezione come forma d’arte” (2012), “Davide Mosconi” (2014), “Duchamp oltre la fotografia “(2017), “Infrasottile” (2018).

Picasso e la scrittura automatica

Cosa incredibile per Pablo Picasso, che ha dipinto o disegnato ogni giorno instancabilmente fino alla morte, nell’aprile del 1935 ha una crisi così profonda che gli impedisce completamente di dipingere: incapace di

...