Eleonora Rossero

(1991) è dottoranda in Sociologia e Metodologia della Ricerca Sociale all'Università di Torino, con un progetto di ricerca sul tema della contenzione in psichiatria. Si interessa principalmente di sociologia della salute e della malattia e di salute mentale, prediligendo un approccio etnografico. La affascinano particolarmente le intersezioni con la storia della medicina e della psichiatria, l'antropologia medica e i “Science and Technology Studies”.