Daniel Dolci

(Gavardo, BS, 1997) Vive e lavora fra Milano e il Lago di Garda. Si laurea in Pittura presso l’Accademia di Belle Arti di Brera con una tesi dal titolo “La fantasmagoria. Lo spettacolo di E.G Robertson fra arte, scienza, cinema e filosofia”. Attualmente frequenta il corso di specializzazione “Visual Cultures e Pratiche Curatoriali” presso la stessa istituzione. La sua ricerca propone di muoversi nella direzione di coloro che attuano una rivalutazione critica delle immagini, del passato come del presente, tramite la ricerca di collegamenti fecondi e inattesi fra opere, luoghi, persone ed eventi.
English
Go toTop