Cristiana Fanelli

Psicanalista dell’Association Lacanienne Internationale, è presidente di Ali-Roma. Docente di Psicoanalisi implicata all’arte all’Irpa di Milano, tiene seminari fra Roma e Parigi. Ha ideato la collana di psicanalisi lacaniana “Scilicet” e ora co-dirige la collana “Cromie” su arte e psicoanalisti. Tra i lavori a lei più cari, la traduzione di "Gelosia" di Marcel Proust (2011); "In esilio", prefazione a "Esuli" di James Joyce (2022); Marguerite Duras, "L’écriture ou le lieu vide de l’amour" (2022). "Arcipelago Joyce. Scrivere il corpo, scrivere il reale" (2024). Con Sidival Fila è autrice di "Toccare l’intoccabile. Un artigiano della materia" (2024).
English
Go toTop