Beatrice Seligardi

è ricercatrice (RTD-a) in Critica letteraria e letterature comparate presso l’Università di Sassari. I suoi interessi di ricerca si concentrano sulla teoria letteraria, la morfologia delle forme e i rapporti tra letteratura e visualità. È autrice di tre monografie: “Ellissi dello sguardo. Pathosformeln dell’inespressività femminile dalla cultura visuale alla letteratura” (Morellini 2018), “Finzioni accademiche. Modi e forme del romanzo universitario” (Cesati 2018) e “Lightfossil. Sentimento del tempo in fotografia e letteratura” (Postmedia Books 2020). Fa parte della redazione di “Between” e del direttivo di Compalit (Associazione di Teoria e Storia Comparata della Letteratura).

Trigonometria di Anne Carson

24/05/2023
Per affrontare gli interrogativi più insolubili dell’esistenza – eros, morte, Dio, linguaggio, corpo, famiglia ecc. – Anne Carson sembra proporre qualcosa di simile a uno dei metodi matematici utilizzati per risolvere problemi complessi: la trigonometria.…
English
Go toTop