Anna Cestelli Guidi

nata a Roma, si è formata come storica dell’arte tra Roma, Siena e Berlino, specializzandosi sulle trasformazioni della teoria e della pratica espositiva e dell’istituzione museale a partire dagli anni Sessanta e Settanta del secolo scorso. Da metà degli anni Novanta lavora in Spagna come curatrice al Centro Galego de Arte Contemporanea di Santiago de Compostella (CGAC), il Museu de Art Contemporani de Barcelona (MACBA) e la Fundación Metrònom a Barcellona. Dal 2007 è responsabile delle arti visive a Fondazione Musica per Roma presso l’Auditorium-Parco della Musica di Roma. Qui la sua ricerca si focalizza verso pratiche interdisciplinari con particolare attenzione alla relazione tra suono e arti visive con progetti periodici quali One Space/One Sound e Sound Corner, ideate per gli spazi dell’Auditorium. Parallelamente cura mostre in istituzioni private e pubbliche in Italia e all’estero e pubblica testi su riviste e cataloghi di artisti.
English
Go toTop