Alessandra Ruffino

ricercatrice indipendente ed editor, si è formata all’Università di Parma con Marzio Pieri, e ha quindi conseguito un Dottorato di ricerca con Marziano Guglielminetti all’Università di Torino, istituzione presso la quale è stata in servizio per otto anni. Studia da sempre i rapporti tra arti e letteratura, ha curato edizioni di autori come G.P. Lomazzo, G.B. Marino, F. Zuccari e firmato molti contributi storico-critici tra cui, per Aragno, “Ideogrammi per un viaggio nell’anima in Barocco” (2010) e “Mollino fuoriserie” (2015); per Allemandi, “Vanitas vs Veritas” (2013) e la prima traduzione integrale di “Prospectus aux amateurs de tout genre” di Jean Dubuffet (“Piccolo manifesto per gli amatori d’ogni genere”, 2021). Giornalista pubblicista, collabora con “Il Giornale dell’Arte”; è attiva nell’ambito della divulgazione come consulente d’istituzioni pubbliche e private e nell’editoria.

Bosch, il fuoriserie

29/12/2022
Se per avvicinare gli arcani mondi di Hieronymus Bosch dovessimo interpellare le carte, dal mazzo dei 22 Arcani Maggiori non dovremmo estrarre la Morte e il Diavolo, ma metter sul tavolo il Matto e l’Eremita.…

Saint-Ouen, il mercato

Per «conquistare all’uomo (alla sua poesia, alle sue mistiche e incanti) dei nuovi territorî», intorno al 1943 l’imprenditore nel commercio di vini Jean Dubuffet (Le Havre, 1901-Parigi, 1985), destinato a diventare uno degli artisti più…
English
Go toTop