Alberto Frigo

insegna la storia della filosofia moderna all'Università Statale di Milano. Le sue ricerche si concentrano sulla relazione tra teologia e metafisica nel pensiero della prima modernità. Ha pubblicato due monografie su Pascal ("L’évidence du Dieu caché. Introduction à lecture des Pensées de Pascal", PURH 2015; "L’esprit du corps. La doctrine pascalienne de l’amour", Vrin 2016) e ha editato la corrispondenza di Montaigne (Le Monnier 2010). Il suo ultimo saggio è dedicato alla filosofia della pittura ("L’expérience peinture. Le temps, l'intérêt et le plaisir", Fage 2020, « Livre du mois » della rivista L’Objet d’art, marzo 2020).

Disegnando gli alberi

C’erano degli alberi che stavano di fianco ad altri, che si lasciavano disegnare con un bel profilo. Ma bastava una ventata e diventavano una lunga massa obliqua che la pennellata accompagnava dall’angolo

...