Isola d’Elba

Cari Federico, Andrea e Riccardo, vacanza molto ‘casalinga’, in Toscana, ma in un tratto di costa dell’Elba più  selvaggio, senza spiagge, con pochissimi alberghi, molto anni ’50. Stiamo in collina, ma io scendo tutti i giorni al mare, in posti diversi, e nuotando mi fioriscono pensieri, mentre seguo il guizzo di pesci che non so riconoscere e mi rallegro del ritmo più fluido delle mie bracciate e del mio respiro. La sera vorrei buttar giù quel che ho pensato con la testa ficcata nell’acqua, ma tornando a casa, dopo la doccia, c’è il vino bianco da sorseggiare preparando la cena da consumare in giardino, sotto il fico, con la Corsica di fronte e le lucine di Bastia che si accendono mentre si dissolve a poco a poco il profilo del monte Cinto, e più a destra c’è la Capraia infuocata nei tramonti. Nello stesso giardino leggo la mattina al fresco, ma sul mare, invece, invidio chi ci riesce. Avevo portato il libro di Ivan Illich, H2O Les eaux de l’oubli, un titolo che mi pareva ‘congruo’ all’elemento che tanto frequento (sebbene in modo più vitalistico). Eppure la sua bella riflessione su come la società industriale abbia trasformato l’acqua in un fluido con il quale le acque archetipiche non possono fondersi, è rimasta a fare amicizia, sulle bianche scogliere di Chiessi, con il mio asciugamano a righe, che si accordava alla grafica della copertina del testo…. Vorrei stare a lungo qui, un abbraccio, Laura

Insegna Fenomenologia delle Arti Contemporanee all'Accademia di Belle Arti di Brera. Si è occupata di argomenti di arte e di critica d’arte dal XIX secolo ad oggi (con particolare attenzione all’arte dell’età unitaria, al simbolismo tra Francia e Italia, all’Orientalismo e ai rapporti tra parola e immagine), pubblicando saggi e monografie e collaborando a diverse mostre. Membro della SISCA (Società Italiana di Storia della Critica d’Arte), scrive da molti anni per il mensile “Il Giornale dell’arte” (Allemandi). Tra le sue ultime pubblicazioni “Un sogno fatto a Milano, Dialoghi con Orhan Pamuk intorno alla poetica del museo”, Johan&Levi, Milano 2018; “The gentle art of fake. Arti, teorie e dibattiti sul falso”, Silvana Editoriale, Cinisello Balsamo 2019.